Vela, Ortigia Sailing Cup 2017: Vincono “Joshua II” e “Dreamer Tech”

Condividi articolo:

L’equipaggio di “Joshua II”, imbarcazione dell’armatore Salvatore Caradonna del Centro Velico Siciliano di Palermo, si aggiudica il primo posto della Classifica Overall Orc della seconda edizione dell’Ortigia Sailing Cup, la regata d’altura organizzata dal Circolo della Vela Lakkios, con il patrocinio del Comune di Siracusa. Main sponsor dell’evento sportivo, Erg insieme al Club Nautico Ortigia.
Anche quest’anno “Dreamer Tech”, dell’armatore Massimo Savoca, (circolo nautico Nic di Catania), vince in Tempo reale, proprio come accade per la prima edizione dell’Ortigia Sailing Cup.
Gli equipaggi, partiti venerdì mattina alle 10,30, hanno navigato per circa 83 miglia, in un percorso che si è sviluppato tutto a Sud di Ortigia, fino a raggiungere la provincia di Ragusa. Le imbarcazioni hanno doppiato Capo Passero, Isola delle Correnti, l’Isolotto dei Porri per poi tagliare il traguardo all’alba di oggi, al Porto Grande di Siracusa, lungo la splendida passeggiata della “Marina” dove questa sera alle 18,30 si esibirà Mario Incudine che presenterà il suo nuovo album,“D’acqua e di rosi”, in anteprima nazionale.
A seguire, la premiazione degli equipaggi.