Siracusa pallavolo Holimpia, ripresi gli allenamenti. Presidente e DG scuotono la squadra: “si deve reagire a questo momento negativo”

Condividi articolo:

Dimenticare la sconfitta di Modica e ripartire con la giusta determinazione. L’Holimpia ha ripreso ieri gli allenamenti al palazzetto Pino Corso in vista della sfida casalinga di sabato prossimo contro la Kondor Catania. Una sfida contro una squadra che ha come obiettivo stagionale quello del salto di categoria e che al momento occupa il terzo posto in classifica con 29 punti. L’Holimpia dal canto proprio cerca il “colpaccio”, ma per farlo deve tornare a mostrare quella cattiveria agonistica venuta meno nell’ultima uscita contro il Modica. Proprio per scuotere la squadra a reagire al momento negativo, in settimana il presidente Giuseppe Carpinteri e il direttore generale Lucia Moscuzza hanno avuto un breve confronto con la squadra.

“Il presidente – afferma il Direttore generale Lucia Moscuzza – ha chiesto alle ragazze una reazione, viste le ultime deludenti prestazioni soprattutto dal punto di vista mentale. Crediamo nella salvezza finché non sarà la matematica a condannarci.” La società a inizio stagione ha fatto una scelta ben precisa, quella di puntare sulla “linea giovane” e di far crescere al meglio le atlete del settore giovanile per poterle successivamente portare in prima squadra. “Crediamo fortemente in questo gruppo e nel nostro settore giovanile – prosegue la Moscuzza –, da cui abbiamo già attinto con l’ingresso di Elena Melluzzo e che continuiamo a monitorare per ulteriori nuovi ingressi in prima squadra. Il vero gap è psicologico, causato anche dalla giovane età della rosa. Ovviamente – conclude – confidiamo nel fatto che la squadra possa reagire già dal prossimo turno casalingo contro la Kondor di Catania. Sarà una partita complicata, ma se le ragazze metteranno in campo la determinazione richiesta e già vista in altre circostanze, siamo sicuri che potrebbe maturare un buon risultato”.

Potrebbero interessarti anche questi articoli...
Inline
Inline