Palazzolo Calcio, Gialloverdi a +4 sulle inseguitrici, il patron Cutrufo: “Altri nove punti e poi sarà festa”

Condividi articolo:

Palazzolo Acreide – “Nove punti nelle prossime tre gare che ci vedranno affrontare il Taormina ed il Biancavilla in casa ed il Torregrotta in trasferta: poi, se le cose andranno come speriamo, per noi potrà davvero iniziare la festa”. E’ il patron Graziano Cutrufo, col sorriso e la passione che lo contraddistinguono, ad analizzare questa fase finale del campionato con la sua squadra che, dopo essere riuscita a superare indenne le trasferte più difficili, adesso sta decisamente provando a prendere il largo e nell’ultima giornata si è portata a +4 sulle immediate inseguitrici, l’Acireale ed il Pedara San Pio X. “Bisogna restare concentrati fino alla fine, è vero, – tiene a sottolineare il primo tifoso del Palazzolo – ma dopo la rotonda vittoria di Pistunina e i risultati delle dirette rivali l’obiettivo che ci eravamo prefissati ad inizio stagione appare sempre più alla portata. Non dimentichiamo, però, che in alcune fasi delicate della stagione ci siamo trovati a dover inseguire da lontano, – ha aggiunto – anche per questo, ora che siamo riusciti a raggiungere la vetta, dobbiamo assolutamente continuare a giocare con questa grinta e con la stessa voglia di vincere. Se lo facciamo, ne sono certo, potremo festeggiare la promozione anche prima dell’ultima giornata, – conclude – ma serve vincerne almeno tre su quattro”. Possibilità, quest’ultima, che appare ampiamente alla portata della formazione iblea, che, come dicono i numeri, attualmente (oltre ad essere l’unica squadra del girone ad aver vinto 16 gare e ad averne perso soltanto 2) può vantare la miglior difesa del campionato con 11 reti subiti ed il secondo migliore attacco, alle spalle di quello del Cttà di Sant’Agata, con ben 50 gol realizzati.