Calcio a 5 A2, il Maritime fa suo il derby contro il Meta. Le dichiarazioni post match

Condividi articolo:

AUGUSTA – Il derby ha regalato una sfida intensa, dal primo all’ultimo istante, esaltata da mille emozioni e da un confronto serrato fra le due formazioni. Si aggiudica i tre punti il Maritime che porta a +8 il vantaggio sul quintetto etneo; la allenata da Miki e Manolo, però, deve ancora recuperare la sfida con il Ciampino, in programma giovedì 1 febbraio. I commenti dei protagonisti sull’undicesima vittoria stagionale.

Manoel Crema: “I tre punti erano fondamentali. Ci siamo staccati un po’ in classifica e ora dipende solo da noi: era così anche prima ma il vantaggio ci fa stare più sereni. Contro la Meta sono sempre partite particolari, nessuno vuole sbilanciarsi. Loro sono partiti avanti, ma li abbiamo ripresi: è andata bene. Abbiamo dimostrato ancora una volta di essere un gruppo unito, dobbiamo continuare così”.

Diego Mancuso. “Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile, 1-1 stiamo meglio fisicamente e ho avuto la fortuna di fare i gol che ha chiuso la partita. Non è finita, ma sappiamo che l’obiettivo è più vicino”.

Davide Spampinato: “Il portiere della Meta non ha visto partire la mia conclusione e siamo riusciti a portarci a in vantaggio. Eravamo sul pareggio ed è cambiata la gara. Abbiamo preparato la gara nei minimi dettagli, siamo sfortunati con i pali colpiti, il portiere avversario ha fatto ottimi interventi, ma siamo stati sereni, senza farci prendere dalla frenesia e anche se sotto di una rete, abbiamo fatto quanto dovevamo fare e l’abbiamo ribaltata. La Meta è un’ottima formazione, con giocatori di qualità che dà sempre filo da torcere. Sono orgoglioso del Maritime, diamo sempre tutto per portare a casa il risultato”.

Potrebbero interessarti anche questi articoli...
Inline
Inline