Siracusa Calcio, il DS Laneri: “Sottil non è da LegaPro…Avvicinamenti con Catania? Sul suo futuro dico che…”

Condividi articolo:

Sei risultati utili consecutivi, sesto posto in classifica: il Siracusa è la squadra del momento nel girone C di Lega Pro. La redazione di TMW ne ha parlato con il direttore sportivo dei siciliani, Antonello Laneri: “C’è soddisfazione: gli obiettivi a inizio campionato erano altri, ma ora siamo qui e vogliamo difendere la posizione”.

Il segreto della squadra?
“Il gruppo: i ragazzi hanno saputo fare gruppo nei momenti di difficoltà. Per esempio, l’inizio di campionato è stato complicato ma sono rimasti compatti. Poi l’allenatore: ha saputo cambiare le cose, anzi sinceramente non capisco cosa ci faccia ancora in Lega Pro”.

A proposito, l’anno scorso si è parlato tanto del Catania. Vi aspettate che qualche squadra provi a rubarvelo l’estate prossima?
“Penso di sì. La mia opinione è ovviamente personale, è con me da due anni e avevamo già lavorato insieme cinque anni fa, ma in tutta onestà è un allenatore che secondo me con questa categoria c’entra davvero poco”.

Quando è cambiata la stagione: la vittoria contro il Matera dell’andata?
“Sì, forse quella è stata la partita che ci ha dato consapevolezza nei nostri mezzi, fiducia. Lì la squadra si è ritrovata, ha trovato autostima e da allora tutto è diventato più facile”.

Un occhio alla prossima di campionato, contro l’Akragas: per lei sarà una sfida al passato.
“Sì, anche se ogni partita ha una storia a sé. Però quando ero ad Agrigento abbiamo vinto il campionato, è una piazza che a me ha dato tanto”.
Fonte: TMW