Siracusa Calcio, archiviata la sconfitta contro l’Akragas, adesso sguardo fiero verso la Casertana

Condividi articolo:

Al Siracusa lo stadio ‘Esseneto’ proprio non va giù. La formazione di Sottil (squalificato per il match), guidata in panchina da Gianluca Cristaldi, esce sconfitta – dopo sei risultati utili consecutivi – dal derby con l’Akragas punita da una rete di Cocuzza. Buon avvio degli azzurri che hanno sfiorato il gol prima con Palermo, poi con Russo. Nella seconda frazione di gioco dieci minuti di black out hanno portato al gol del vantaggio e a due clamorose traverse dei padroni di casa. Il Siracusa ha provato fino alla fine a conquistare il gol del pareggio sfiorandolo per due volte nei minuti di recupero. “Prima e dopo il loro gol – ha detto Cristaldi dopo il match – abbiamo creato occasioni importanti. Un pareggio probabilmente sarebbe stato il risultato più giusto”.

Seduta di rifinitura sotto la pioggia questa mattina per il Siracusa. La formazione di Andrea Sottil ha completato la preparazione in vista del match di domani pomeriggio mercoled’ 5 aprile alle 14.30 contro la Casertana. Assenti per squalifica Turati, Pirrello e Scardina. Sono 19 i giocatori convocati.

Santurro, Gagliardini, Malerba, Dentice, Brumat, Diakitè, Cossentino, Palermo, Toscano, Spinelli, Giordano, Russo, Longoni, Catania, Valente, De Silvestro, Azzi, Persano, Nania.