Pallavolo Holimpia, Loddo suona la carica: “salvezza difficile ma è ancora tutto nelle nostre mani”

Pallavolo Holimpia, Loddo suona la carica: “salvezza difficile ma è ancora tutto nelle nostre mani”

1 marzo 2018 Non attivi Di Redazione
Condividi articolo:

Aumentare ulteriormente la qualità e la continuità di gioco e riuscire a conquistare almeno un punto. Con questi obiettivi l’Holimpia Paomar Siracusa si è ritrovata ieri pomeriggio al palazzetto “Pino Corso” per iniziare a preparare il 18° turno del campionato di B2 di pallavolo. Domenica le atlete allenate da Luana Rizzo saranno ospiti del Messina volley (fischio d’inizio alle 17.30). Le peloritane momentaneamente occupano il settimo posto in classifica con 30 punti e nello scorso turno hanno conquistato un rotondo successo in trasferta sul campo del Torretta. Tre punti che hanno consentito al Messina di non vedere allontanarsi il treno delle prime posizioni. Le peloritane cercheranno il bis contro l’Holimpia, ma la squadra siracusana dal canto proprio, sta vivendo un buon momento di forma e le ultime due partite contro Cerignola in trasferta e Lamezia in casa ne sono la dimostrazione. Il sestetto siracusano ha infatti dato molto filo da torcere a due delle migliori squadre del girone, riuscendo anche nell’impresa di conquistare un punto sul campo delle pugliesi. Impresa che adesso si vuole bissare anche a Messina.

“Siamo consapevoli che la salvezza è ancora ampiamente alla nostra portata – ha dichiarato l’opposto Laura Loddo – è un obiettivo difficile ma non impossibile. Contro Cerignola e Lamezia abbiamo disputato due buone gare che ci hanno fatto capire come sia possibile poter giocare alla pari contro tutti e abbiamo l’obbligo di ripartire da queste due ultime prestazioni. Anche contro Messina sarà dura, ma siamo in fiducia e dobbiamo provare a far punti anche sul loro campo per poi giocarci tutto negli scontri diretti contro Castellana, Torretta, Pallavolo Sicilia e Bari”.

Potrebbero interessarti anche questi articoli...